Viva Vittoria

Durante la torridissima estate 2015 ci siamo imbattute nel progetto Viva Vitoria. L’invito proveniva da un gruppo di donne di Brescia che, lasciatesi ispirare da un incontro fortuito, richiedeva di produrre dei moduli 50 x 50 cm di lana o all’uncinetto.

L’obiettivo era chiaro! Portare 15.000 moduli in Piazza Vittoria a Brescia per creare una super coperta che sarebbe stata installata il 25 novembre: Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne.

Il risultato è stato questo:

12309619_1651765268421917_4461215237602412193_o

Ci siamo messe subito all’opera, coinvolgendo più persone possibili. Abbiamo avuto sostegno da moltissime persone del paese, dalle nonne alle nipotine. Abbiamo coinvolto anche chi non aveva mai preso in mano i ferri da maglia o l’uncinetto offrendo loro la sapienza delle più esperte. Ci siamo trovate a trascorrere ore insieme, a lavorare, a scambarci consigli e tecniche.

Agli inizi di Novembre abbiamo deciso di portare tutti i nostri pezzi, ben 176, alla sede Viva Vittoria. Che meraviglia! Entriamo in questo vecchio negozietto dismesso dove una ventina di volontarie stanno assemblando i moduli per costruire coperte da 1 x 1 m, che sarebbero poi state vendute per beneficienza. Patrizia Fratus, artista e iniziatrice dell’evento, ci accoglie e torna al suo lavoro: lei abbina i 4 moduli per creare le coperte e restituisce, a chi la guarda, la magia; il lavoro di centinaia di persone da tutto il mondo si stava unendo sotto l’insegna di una stessa causa: dire No alla violenza. Noi rimaniamo sbalordite!

11140328_687329281404453_1564113567455310418_n

L’emozione finale è inesprimibile. Torniamo in Piazza Vittoria il 25 novembre, giorno dell’installazione. La piazza è gremita e l’energia che esprime è fortissima.

Lasciamo anche noi il nostro segno, consapevoli che avevamo contribuito ad un qualcosa di importante, che eravamo state parte di un cambiamento.

“Resta che oggi è una giornata solo internazionale contro la violenza sulle donne
Resta che possiamo essere parte di un cambiamento
Resta che abbiamo avuto la fortuna di incontrarci
Resta che conoscerci ha fatto emergere tanto di noi
Resta che possiamo portarlo nella nostra vita da qui 
Resta che ora sappiamo che esistono possibilità
Resta che ognuna nella sua diversità è un valore
Resta che insieme questi valori costruiscono realtà.”
Patrizia Fratus